ballare il tango, tecniche del tango, lezioni sul tango,

edizioni precedenti

Il tema centrale della terza edizione è:

"TANGO: LA DANZA DELL’……IMPROVVISAZIONE”.

Il tango è un ballo diverso da tutti gli altri, non esistono coreografie. I passi e le figure nascono dalla comunicazione tra l'uomo e la donna, uniti nell'abbraccio.
Le uniche regole che contano si basano sul continuo e reciproco dialogo tra i due ballerini.

Non esistono percorsi prestabiliti che spoglierebbero il tango della sua vera essenza.
Tutta la danza dipende esclusivamente dalla capacità della coppia di scegliere un passo, legarlo ad un altro, di fronte alle diverse circostanze date dallo spazio, dalla musica, dall'ispirazione; ed è per questo che ogni tango sarà diverso dall'altro.
Ma l'"improvvisazione non s'improvvisa", è necessario abituare il nostro corpo e soprattutto la nostra mente, a percepire ogni sfumatura dei messaggi che ci invia il nostro partner, rielaborarli e rispondere con una nuova personale interpretazione.

Gli stage e le lezioni del nostro Feestival hanno l'obiettivo di trasmettere la teccnica dell'improvvisazione, nel pieno rispetto dell'armoniosità del tango.

Ed è per questo che sarà con noi una delle coppie più prestigiose del Tango Argentino, conosciuta in tutto il mondo proprio per aver elaborato una metodologia per l'approfondimento del tango improvvisazione: GLORIA E RODOLFO DINZEL